The Slayers Again Site - UNREGISTERED VERSION

Vai ai contenuti

Menu principale:

6 - Potfazione

Traduzioni > Romanzi > Romanzo # 1

Capitolo 6 - Postfazione


Da "L"
Portavoce ufficiale dell'Autore
Ma salve, lettori straordinariamente attraenti. Posso dire che avete ottimo gusto per la bella letteratura? È un piacere incontrarvi, finalmente.
Io? Oh… uh… mi potete chiamare "L", per ora. Lo so, lo so, la Postfazione è di competenza dell'autore, ma lui è pigr— voglio dire, timido. Lui è timido. Mi ha chiesto di dire ciao per suo conto, però. Allora… uhm… ciao?!
Piuttosto, non preferireste ascoltare una bellezza come me? Voglio dire, ho visto il tipo, e non è niente di che, capite che intendo?
Oops. Immagino che lo abbia sentito. La, la, la. Passiamo oltre…
Nota per i miei scagnozzi: se l'autore si lamenta di nuovo, chiudetelo in bagno fino a quando ho finito! Sequestrategli i suoi vestiti in modo che non possa strisciare fuori dalla finestra! E se lo lascerete scappare, vi farò desiderare di non essere mai nati!
Che cosa? Oh, come sarebbe che non avete mai chiuso qualcuno in bagno prima. Non state prendendo in giro nessuno, va bene? Tutto ciò che sto facendo è tenere in ostaggio l’autore fino a quando non finisco la Postfazione. Lo fanno tutti, ok? Non c’è niente da vedere qui, gente. Circolare!.
Comunque.
Dove    eravamo     arrivati   prima    di    questa scocciatura? Ah, sì. Il mio autore ha fatto il suo debutto sulla rivista giapponese Dragon Magazine. E sebbene sia dolorosamente consapevole di essere uno scrittore terribile, che vive interamente alle spalle della vostra e mia generosità, senza un briciolo di vero talento, desidera tuttavia esprimere la sua gratitudine a Hori-san per la lettera di incoraggiamento, a Kitazaki-san per il sostegno diretto, a tutti per il sostegno morale, a QZ-san, e a tutti quelli coinvolti con la Fantasia Collection. Ah, e all'editore. Scherzi a parte, lui li ringrazia tutti molto, moltissimo.
E soprattutto, ringrazia moltissimo voi.
Lo so, lo so, è un completo incompetente, ma per il mio bene, se non il suo, per favore, vi prego di trovare un posto per lui nei vostri cuori.
E ora, senza ulteriori indugi e prima che lui riesca a scappare dal bagno, qui ci sono alcuni fatti divertenti che potreste non conoscere sul mio autore:
Al mio autore sono piaciuti i mostri spaventosi fin da quando era un ragazzino. La sua specialità al liceo era disegnare animali, specialmente quelli più grandi e più cattivi.
Quando guardava gli anime, era solito urlare contro la televisione quanto fossero scarsi i mostri.
Stranamente, mentre urlava, i mostri sembravano sempre diventare più potenti. (Forse è per questo che ha dovuto creare tipo il demone più potente di sempre. È impossibile che un demone che si nutre di tutta l'oscurità di un mondo intero possa essere un debole!)

L'autore non è un satanista.
Sapete cosa è davvero inquietante? Che questo vecchio trovi in realtà più facile scrivere usando un punto di vista in prima persona! Quindi, dato che il personaggio principale è una ragazza, ha dovuto anche pensare come una ragazza, anziché limitarsi a scrivere solo quello che chiunque avrebbe fatto nella stessa situazione.
Una volta che l'autore ha cominciato con i racconti di Cappa e Spada, ha cocciutamente rifiutato di smettere. Io dico che dipende dal fatto che l'autore è un appassionato giocatore di ruolo! La magia esercitata nelle sue storie ne è il miglior esempio.
La magia di Slayers è basata su giochi di ruolo, così come avrete potuto immaginare. L'autore ha voluto     creare    una   Magia   Nera   ancora   più spettacolare, ma dal momento che questa avrebbe distrutto il mondo, lo avrebbe fatto per una serie piuttosto breve.
Lui in realtà gode nel pensare teorie magiche e magici "se fosse" tipo: cosa succederebbe ad usare un incantesimo di recupero che aumenta l’energia potenziale della forza vitale in uno zombie, per incrementare il livello della sua putrefazione e danneggiare i muscoli e la carne del non-morto? Il fatto è, però, che potrebbe anche parlare e parlare su come si possono avere un sacco di idee prima di iniziare, ma una volta che effettivamente ti siedi ecominci a scrivere un romanzo, c’è un sacco di fatica nel lavorare per fare prendere forma a quelle idee e renderle coerenti.
Beh, in ogni caso, in diverse occasioni tornerò presto in campo, mostrando a tutti quello che io posso fare.
Ok! Inviate tutti all'autore lettere minatorie dicendogli di fare quello che voglio!
Vabbè, qui sto solo scherzando. Ok, solo per quanto riguarda il "minatorie".
So che questa Postfazione è del tutto sballata. Siate grati che il libro stesso sia uscito più o meno in buono stato…
Grazie.
Noi speriamo sinceramente che abbiate gradito il libro che avete fra le mani.
I nostri cuori sono con voi!

                                 Davvero, grazie mille.
                                           Con amore,
                                                   "L"


Torna ai contenuti | Torna al menu