The Slayers Again Site - UNREGISTERED VERSION

Vai ai contenuti

Menu principale:

Amelia Will Tesla Saillune

Approfondimenti > I Personaggi

AMELIA WILL TESLA SAILLUNE
a cura di maggiolia


CHI E’  


Amelia Will Tesla di Saillone è la seconda figlia di Philionel di Saillone, e quindi principessa del regno della magia bianca.  Si unisce a Lina e compagnia perché spinta dalla sua inarrestabile voglia di spandere la giustizia nel mondo: già dalla sua prima apparizione scopriamo che Amelia coltiva il sogno di diventare una “paladina della giustizia” praticamente da sempre, spinta anche dalla voglia di seguire le orme del padre, pacifista convinto. Dal suo amore (o per meglio dire, dalla sua ossessione) per la giustizia deriva anche la passione per “i luoghi alti”, che considera come gli ambienti ideali per poter proferire i suoi famosi  “discorsi sulla giustizia” (luoghi dai quali cade inesorabilmente dopo aver concluso i discorsi appena citati).
Nell’anime, Amelia è la “piccola” del gruppo, minore di un anno o due di Lina. Nei romanzi, invece, le due hanno la stessa età.


IL SUO PASSATO


Nonostante  la costante presenza del sorriso sul suo volto, il passato di Amelia non è proprio tutto rose e fiori. L’infanzia di Amelia è infatti stata funestata dall’assassinio della madre, a cui seguì la fuga da palazzo della sorella Gracia (ovvero Naga). Anche nel corso delle avventure sperimentate con Lina, Amelia vive delle esperienze che non si possono definire proprio come positive: prima la scoperta del tradimento dello zio Randionel, che trama ai danni del fratello Philionel per la successione al trono, e successivamente quella del cugino Alfred, che sempre per il trono di Saillune arriverà ad allearsi con i due demoni Kanzel e Mazenda, finendo per trovare la morte proprio per mano di quest’ultima.

ABILITA’


Amelia è principalmente specializzata negli incantesimi di magia bianca. Sta  anche studiando da sacerdotessa,  e spesso e volentieri pratica anche incantesimi di magia sciamanica. La caratteristica che però la contraddistingue è la particolare propensione al combattimento “a mani nude”: coniugando magia e uso della forza fisica, Amelia ha creato l’incantesimo del Visfarank, che le consente di concentrare l’energia sui suoi pugni e di poter così colpire avversari anche molto potenti. Amelia possiede anche una particolare abilità per gli incantesimi di magia astrale: lei stessa dice che il suo incantesimo preferito è il Ra-Tilt, che spesso lancia insieme a Zelgadiss.

PERSONALITA'


Amelia è uno straordinario miscuglio di ingenuità, forza, romanticismo e volontà. Fermamente convinta dei suoi ideali (la giustizia, in primis, ma anche la pace, l’amore, la verità e così via), non perde occasione per ribadirli in maniera plateale, assumendo pose eroiche dovunque. Nel corso delle sue avventure con il gruppo di Lina Inverse, Amelia sembra imparare a poco a poco che nella vita la differenza fra nero e bianco non è poi così netta  (questo in senso metaforico, certamente, ma non solo: per citare un famoso esempio, la principessa scoprirà a sue spese che non sempre i cattivi vestono di nero).

DIFFERENZE

Come dicevamo sopra, nell’anime Amelia è più piccola di Lina, mentre invece nei romanzi le due sono coetanee. Così come per l’età anagrafica, anche l’altezza di Amelia cambia dall’anime ai romanzi: in quest’ultimi viene descritta come leggermente più alta di Lina, viceversa nell’anime è decisamente più bassa di lei nelle prime tre serie, per poi raggiungerla (come sottolineato da Gourry, si “va facendo più alta”).


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu