The Slayers Again Site - UNREGISTERED VERSION

Vai ai contenuti

Menu principale:

CAPITOLO 3 - COLORO CHE VIVONO NELL'OSCURITA'

Traduzioni > Drama > NEXTra # 1

SLAYERS NEXTRA #1 - IL VILLAGGIO DOVE DIMORA L'OSCURITA'
Tradotto da Sabu-chan




EPISODIO 3: COLORO CHE VIVONO NELL'OSCURITA'



Lina: Abbiamo incontrato Xelloss nel villaggio Assassino, il villaggio ci è stato chiesto di rivitalizzare. Che diavolo ci fa qui?



Tutti:
Xelloss!
Xelloss:
Ah, è da molto tempo che non ci vediamo. Sono contento di vedere che state bene.
Gizan:
Oh, è un vostro conoscente?
Gourry:
Beh, più che un conoscente, è più simile a ... Hmm ... Quello che è ...?
Lina:
Xelloss, che ci fai in un posto come questo?
Xelloss:
Eh? Proprio quello che stai vedendo, sto vendendo souvenir e manjuu.
Zelgadiss:
No, non è quello che voleva dire. Perché tu, un Mazoku, stai vendendo manjuu?
Xelloss:
Ah, ah, ah, ah. Beh, vedi, ora che le cose con Lord Hellmaster Fibrizo sono state risolte, ho ìun po' di tempo libero. Non mi piace avere nulla fare, così ho pensato che avrei potuto andare in giro con voi.
Gourry:
È così?
Xelloss:
E' vero! Questa volta non ho affatto secondi fini.
Ameria:
Cosa ne pensi? Dice che non ha secondi fini.
Martina:
E' sospetto.
Zelgadiss:
In effetti.
Gourry:
Non saprei.
Lina:
No, sembra stia dicendo la verità. Questo è un episodio relativamente breve. Se avesse avuto una qualche sorta di piano segreto, la storia sarebbe finita prima ancora di mettersi in azione.
Zelgadiss:
Deduco si possa dire così.
Xelloss:
Inoltre, se non mi fanno fare una comparsa, i milioni di fan Xelloss provenienti da tutto il mondo non sarebbero contenti.
Lina:
Cosa stai dicendo? Dove, dove, dove sono i milioni di fan?
Xelloss:
Questo è... un segreto!

Gizan:
Beh, la mia casa è piuttosto piccola, ma vi prego di sentirvi a vostro agio. Chiamerò qualcuno a portare un pò di tè.
Ameria:
Oh, non ti preoccupar-
Gizan:
Anis! Anis, sei qui?
Anis:
Cosa c'è?
Gizan:
Porta ai nostri ospiti una tazza di tè.
Anis:
Sì.
Lina:
Dimmi, chi era quella ragazza che era appesa al soffitto ed è sparita poco dopo?
Gizan:
Oh, lei è la mia sorellina, Anis.
Anis:
Ecco il tuo tè.
Gizan:
Anis, ti chiamo se ho bisogno di altro. Adesso puoi andare.
Anis:
Sì, fratello.
Lina:
Ah, Anis-san, aspetta.
Anis:
Sì?
Lina:
Ho solo una piccola domanda. Perché sei andata nella soffitta per portarci un pò di tè?
Anis:
Ah, perché dovevo andare in soffitta per raggiungere la cucina, nella stanza accanto.
Lina:
Ma perché sei andato in soffitta? Di solito, basta andare a piedi fino alla stanza accanto.
Anis:
Ma non mi piacciono i posti luminosi. Mi sento più a suo agio a strisciare in posti bui e stretti.
Gourry:
Sono tutti così da queste parti?
Ameria:
In tal proposito, non abbiamo incontrato nessuno sulla strada per casa di Gizan.
Lina:
Devono essere nascosti in una grotta, in attesa su un albero, o indossando un costume da cammello.
Gizan:
Come fai a saperlo? Sei stata qui prima?
Lina:
Stavo solo scherzando, ma...

Gizan:
Bene, ora il piano di rilancio del paese...
Lina:
Prima di questo... Xelloss, stavi vendendo souvenir qui, giusto? Ti preghiamo di comunicarci le attuali condizioni della rivitalizzazione del villaggio.
Xelloss:
Molto bene. Ci sono alcuni problemi per quanto riguarda i souvenir venduti.
Gizan:
Che cosa? Cosa c'è di sbagliato con i nostri ricordini?
Xelloss:
Per cominciare, i nomi scelti sono un po' troppo... troppo, "Okoshi Assassini", "Manjuu Assassini"... Inoltre, gli slogan sono: "Con un sapore che vi stordirà", oppure, "Così buono che ti porta in paradiso."
Lina:
Argh! Che cosa stavano pensando?
Zelgadiss:
Chiunque penserebbe che hanno dentro veleno.
Xelloss:
E il resto del merchandising segue quello stile. Ci sono magliette con le foto degli organi interni e gagliardetti decorativi con occhi e denti.
Martina:
Ah, sembrano interessanti.
Lina:
Chi avrebbe mai voglia di comprare una cosa del genere?

Gizan:
Allora come ci organizziamo con questo? Si tratta di una nuova invenzione artigianale del villaggio, il "Dacci dentro, Assassino."
Ameria:
Di cosa si tratta? La testa di un re spunta da un modello a forma di castello?
Gizan:
E' un gioco. Devi pugnalare dentro le finestre del castello e colui che prende la testa del re al volo è il vincitore.
Gourry:
Che violenti.
Gizan:
Al fine di rendere il capo del villaggio più popolare, abbiamo fatto la testa del re a sua somiglianza. Tuttavia, non so perché, ma ci ha rimproverato per questo.
Lina:
Non so proprio perché!
Ameria:
Piuttosto divertente questo gioco!
Ameria:
OH!
Lina:
Smettere di giocarci.

Gizan:
Ma per rivitalizzare il nostro paese, abbiamo bisogno di applicare le sue caratteristiche distintive. E' solo logico usare questo genere di cose, se guardiamo alla personalità del nostro villaggio.
Gourry:
Hai ragione.
Lina:
Ma questo vuol dire andare incontro a un fallimento dopo un fallimento.
Gizan:
Allora che cosa altro possiamo fare? Avete qualche idea, signorina Lina?
Lina:
Hmm, utilizzare la personalità del villaggio è una buona idea. L'hai solo usata in modo sbagliato.
Gizan:
Che cosa vuoi dire?
Lina:
Devi concentrare il piano di rilancio sulle cose che si possono trovare solo in questo villaggio.
Gizan:
Qualcosa si può trovare solo qui? Se non è agli arresti domiciliari, non so cos'altro potrebbe essere.
Lina:
No, questo no. C'è un'altra cosa: il popolo.
Gizan:
Il popolo?
Zelgadiss:
Lina! Non puoi suggerire a queste persone di trasformarsi in mercenari e combattere nelle guerre!
Lina:
Boo, risposta sbagliata!
Ameria:
Allora, tratta di esseri umani?
Lina:
No, questo no! Ascolta, queste persone hanno lavorato come assassini per un periodo piuttosto lungo. Di conseguenza, essi hanno capacità fisiche e tecniche sopra la media. Si potrebbe facilmente utilizzare quelle abilità e tecniche per mettere insieme un grande spettacolo per i visitatori!
Gizan:
Uno spettacolo? Noi?
Lina:
Già. Potrebbero esserci persone che fanno acrobazie, coltelli da lancio, o camminare su una corda tesa.
Gizan:
Anche i bambini di cinque anni possono facilmente eseguire questo tipo di trucchi.
Lina:
E sicuramentre avrete molta più abilità e tecnica dopo un allenamento durato così tanto tempo.Ve ne pentireste se non aveste più la possibilità di eseguirli e, in questo modo, potreste rimetterli in pratica.
Gizan:
Questo è vero.

Lina:
E l'attrazione principale dovrebbe essere uno spettacolo di azione eccitante! Si può iniziare domani. Può anche essere molto popolare tra i bambini. E, se si riesce a catturare i loro cuori, si hanno soldi da buttare.
Gizan:
Oh! Capisco.
Ameria:
Sì, sì, ho una grande idea! Se si vuole vincere il cuore dei bambini, non c'è niente di meglio di uno spettacolo di eroi! Con eroi che indossano costumi colorati. Ho anche pensato a un nome, "Squadrone della Giustizia, I Paladini del Drago".
Lina:
Ah, potrebbe essere carino.
Ameria:
Lina-san potrebbe essere il Drago Rosso, io sarò la Rosa...
Gourry:
Allora posso essere il Drago Blu, e Zel quello Verde?
Zelgadiss:
Io?
Ameria:
Mangi sempre curry, Gourry-san, così sarai il Giallo.
Gourry:
Perché?
Xelloss:
Io sarò il Drago Nero.
Martina:
E io? Che dire di me?
Lina:
Tu sarai il malifico mostro-donna Zoamelgustav.
Martina:
Perché io sono il cattivo?
Gizan:
Sembra un buon piano, ma non so se sarò in grado di convincere gli altri.
Lina:
Perché? C'è un problema?
Gizan:
Beh ...
???:
Eheheh. Utilizzare le nostre capacità e tecniche per una cosa del genere, come spettacolo di un bambino, sarebbe un delitto!
Gizan:
Quella voce ...

SE (esplosione)

Tutti:
AH!
???:
Sciocchi. Se vi sforzerete per la rivitalizzazione del villaggio, non vivrete a lungo ...

Lina: Che cosa era quella grande, improvvisa esplosione? Perché qualcuno dovrebbe opporsi alla rivitalizzazione del villaggio? E così, la storia continua. Se non ascolterete il prossimo episodio, mi arrabbierò!


Torna ai contenuti | Torna al menu