The Slayers Again Site - UNREGISTERED VERSION

Vai ai contenuti

Menu principale:

Il mostro di Sailarg # 3

I Romanzi > Slayers

Riassunti dei romanzi della serie "Slayers"
traduzione dall'inglese: Atlas


AVVISO: LA SEGUENTE PAGINA CONTIENE SPOILER!!! SE NON VOLETE ROVINARVI LA SORPRESA E ASPETTARE DI LEGGERE I ROMANZI, IN INGLESE O IN ITALIANO, O IN GIAPPONESE SE LO SAPETE, SIETE AVVISATEVI! NON PRENDETEVELA CON NOI SE VI ROVINATE DELLE SORPRESE LEGGENDO QUI!




Slayers - Il mostro di Sailarg # 3

Prima pubblicazione: 20 febbraio 1991

Titolo americano: Slayers - The Ghost of Sairaag
Pubblicato il: Marzo 2005

Circa due mesi dopo la morte di Rezo, Lina e Gourry scoprono che loro e Zelgadiss hanno una grossa taglia sulle loro teste. Il cliente è Rezo il Monaco Rosso e si trova a Sairarg, così i due si dirigono lì. Sulla strada per Sairarg, appare Vrumgun con Dilgiar e Rahanim, un uomo pesce. Lina uccide Vrumgun e ferisce Dilgiar, ma Rahanim attacca con incredibile velocità. Lina e Gourry sfuggono all’uomo pesce. Si incontrano poi con Lantz e si dirigono insieme verso Sairarg.
Arrivano così alla Foresta Miasma, al confine della Città di Sairarg. Nella foresta, incontrano una giovane ragazza, Eris, una cacciatrice di taglie. Ella dice loro che Zelgadiss ha tentato di uccidere Rezo ma ha fallito ed è scappato via con Sylpheel, la figlia del capo sacerdote di Sairarg. Lina inizia a cercarlo, ma poi Vrumgun attacca di nuovo.
Il mago ha portato con sé Vizear, Bardz, Gorus, Rahanim ed alcuni Lesser Demon. Lina uccide ancora Vrumgun, e Zelgadiss arriva con Sylpheel. Quest’ultima è una fanciulla al servizio al santuario di Sairarg. Lina ed i suoi compagni uccidono la maggior parte dei Lesser Demon, lasciando solo Vizear, Rahanim ed un Lesser Demon. A quel punto interviene Rezo il Monaco Rosso.
Egli si difende contro tutti gli incantesimi di Lina e Zelgadiss, e contrattacca con un Mega Brand potenziato (che fa esplodere il terreno e spazza via ogni cosa su di esso). Lina, Zelgadiss e Sylpheel creano una grande barriera con l’incantesimo Windy Shield, e tentano di fuggire al suo interno. Rezo termina di castare il suo incantesimo prima di Lina, ma non attacca finché lei ed i suoi alleati non sono saliti abbastanza in alto da essere salvi. Sylpheel li guida al grande albero, Flagune (l’Albero Sacro). Esso si trova al centro di Sairarg. Lina e Zelgadiss parlano di Vrumgun. Il ragazzo dice di aver sentito questo nome da Rezo, ma che non ha mai incontrato Vrumgun prima della morte del Monaco Rosso. Lui è stato attaccato da Vrumgun per cinque o sei volte, ed ogni volta lo ha ucciso. Lina arriva alla conclusione che il vero Vrumgun non è ancora apparso. Il vero mago controlla quell’uomo con un rubino sulla fronte di quest’ultimo. Lina ricorda il gioiello rosso sulla fronte del nuovo Rezo.
Sylpheel afferma che esiste una spada magica chiamata Bless Blade. Essa è in risonanza con Flagune, e può incanalare la volontà della persona che la impugna. Sylpheel e Gourry ne vanno alla ricerca, mentre Lina, Lantz, ed Eris vanno a raccogliere dei funghi. Improvvisamente Lantz ed Eris attaccano Lina. Quest’ultima scopre un rubino sulla fronte di entrambi, ma è troppo tardi. Lina viene pesantemente ferita. Zelgadiss arriva in tempo, e sconfigge Lantz ed Eris. Sylpheel e Gourry ritornano, e Sylpheel usa il più efficacie incantesimo curativo, il Resurrection, per curare Lina. Lina vorrebbe sapere perché Vrumgun non ha fermato Zel, e comincia a sospettare di Eris.
Prima che Lina si sia completamente ristabilita, Rezo scopre dove sono, e Gourry e Zel escono fuori dal Flagune nel tentativo di guadagnare tempo per Lina. Appare Vizear e Lantz lo uccide usando la Bless Blade.
Fuori dal Flagune, Lina rivela che Eris è il vero Vrumgun che è sempre lei che sta controllando la copia di Rezo. Eris dice che vuole uccidere Lina, Gourry e Zelgadis a causa del suo amore per il vero Rezo. Ma la copia di Rezo mostra di avere una propria identità e di odiare il Rezo originale uccidendo Eris. Egli vuole sconfiggere Lina ed i suoi amici per dimostrare di aver sorpassato il Rezo originale. Poi distrugge la Città di Sairarg per creare un campo di battaglia adatto. Lina prende la Bless Blade, ed infilza la copia di Rezo sul Flagune. Sylpheel usa l’incantesimo curativo Recovery sull’Albero Sacro ed esso assorbe tutta l’energia della copia di Rezo. La copia di Rezo muore. Le sue ultime parole sono, "Lasciate che quest’albero sia la mia lapide".


Torna ai contenuti | Torna al menu