The Slayers Again Site - UNREGISTERED VERSION

Vai ai contenuti

Menu principale:

La Magia del Caos

Approfondimenti > La Magia

La Magia del Caos
La lista degli incantesimi usati nel mondo di Slayers
a cura di Dynast Grausherra

Giga Slave (giga sureibu)
Traduzione Kanji
: Massive Destructive Kill
Si tratta di un incantesimo estremamente pericoloso e altamente distruttivo, uno dei pochi, insieme al Ragna Blade, in grado di invocare il potere del Gran Signore degli Incubi (detto anche Lord of Nightmares, L-sama o LON, vero nome Lucifer). Quest’ultimo, a dispetto dell’epiteto che lo definisce Demone Dorato, non è né un mazoku né uno shinzoku, di conseguenza questo incantesimo non appartiene né alla Magia Divina né alla Magia Nera (sebbene fonti ufficiali lo inseriscano, erroneamente, proprio in quest’ultima categoria), ma rientra in quella che viene definita Magia del Caos.
La maga Lina Inverse sviluppò questo incantesimo in giovane età, presumibilmente non del tutto consapevole della sua reale importanza, utilizzando alcuni passi tratti da una copia scritta del Sacro Testo di Magia
(Claire Bible) riguardanti il Gran Signore degli Incubi, e combinandoli con la formula del Drag Slave, dal quale deriva il nome dell’incantesimo.
Esso raduna l’energia del Caos nelle mani del castatore sotto forma di una sfera nera, la quale scompare istantaneamente per riapparire, subito dopo, di fronte all’obiettivo, trasformandosi in una sorta di buco nero che risucchia tutto ciò che lo circonda.
Esistono due versioni di questo incantesimo; la prima, creata originariamente da Lina Inverse e chiamata, di norma, Versione Imperfetta (o Incompleta), unita al potere della Spada di Luce, è stata in grado di distruggere una delle sette parti del Re Demone (detto anche ma-oo, Demon King o Dark Lord) Ruby Eye Shabranigdu
, per la precisione quella che era sigillata nell’anima di Rezo il Monaco Rosso, uno dei cinque Grandi Saggi. Ma quando Lina Inverse riuscì a consultare la versione originale del Sacro Testo di Magia, scoprì informazioni più dettagliate riguardo il Gran Signore degli Incubi, venendo a conoscenza della sua reale natura di personificazione del Mare del Caos e creatore di tutto ciò che esiste. Da quel momento, sfruttando le nuove e più esaustive informazioni, fu in grado di modificare opportunamente l’incantesimo, riuscendo a creare una seconda versione di gran lunga più potente, detta Versione Perfetta (o Completa), anche se ad un prezzo molto alto.
Castare l’incantesimo, infatti, risulta estremamente pericoloso; secondo le fonti shinzoku, se il mago non riesce a castarlo correttamente o perde il controllo su di esso, l’incantesimo potrebbe distruggere il mondo intero. Infatti, nonostante esso rappresenti già di per sé un estremo pericolo per il mago che lo casta e per tutto ciò che lo circonda, perdere totalmente il suo controllo significa richiamare nel mondo l’essenza del Gran Signore degli Incubi
, il quale può decidere di distruggerlo completamente.
Il famigerato episodio del Giga Slave
castato nel tempio di Hellmaster Fibrizo ha contribuito a gettare un po’ di nuova luce su questo argomento. Come spiega lo stesso Gran Signore degli Incubi in quell’occasione, l’incantesimo non si limita a invocare una parte del suo potere, bensì richiama la sua stessa persona nel mondo. Di conseguenza, se il castatore perde il controllo dell’incantesimo, il mondo si troverà praticamente alla mercé del Signore Dorato (Golden Lord). Considerando la natura capricciosa e imprevedibile di quest’ultimo, un simile evento deve essere impedito a tutti i costi; proprio per questa ragione, Lina Inverse ricorre al Giga Slave solo nelle circostanze più gravi o disperate.
Il Giga Slave può benissimo essere considerato il più potente e distruttivo incantesimo di tutti i tempi, in grado non solo di distruggere la classe dei Demoni Superiori (Dark Lords), ma, nelle giuste condizioni, perfino la Versione Imperfetta è sufficiente per porre fine a una delle sette parti di Ruby Eye Shabranigdu
. Il potere della Versione Perfetta, poi, è in grado di annientare qualsiasi cosa abbia la sfortuna di trovarsi sulla sua strada, essendo ignoti i limiti del suo potere, i quali, probabilmente, dipendono esclusivamente dalle capacità magiche di chi lo utilizza.
Anche se controllato, l’incantesimo mette a dura prova il castatore, prosciugandolo completamente della sua capacità magica, indipendentemente dalla sua taglia o prestanza fisica. A riprova di questo fatto, in entrambi i casi in cui Lina Inverse ha castato il Giga Slave
con successo, i suoi capelli sono diventati temporaneamente bianchi.
Quando Lina Inverse castò l’incantesimo per la prima volta, l’esplosione generata trasformò un’intera spiaggia del Ducato di Ilmard in una "baia della morte", dove, secondo quanto afferma lei stessa, ad oggi nessun essere vivente (animale o pianta che sia) può viverci o crescervi.

Ragna Blade
(raguna bureedo)
Traduzione Kanji
: God-Destroying Slash
Questo incantesimo, come il Giga Slave, invoca il potere del Gran Signore degli Incubi (detto anche Lord of Nightmares, L-sama o LON, vero nome Lucifer). Quest’ultimo, a dispetto dell’epiteto che lo definisce Demone Dorato, non è né un mazoku né uno shinzoku, di conseguenza questo incantesimo non appartiene né alla Magia Divina né alla Magia Nera (sebbene fonti ufficiali lo inseriscano, erroneamente, proprio in quest’ultima categoria), ma rientra in quella che viene definita Magia del Caos.
Nell’anime, la maga Lina Inverse apprende questo incantesimo grazie alla consultazione di una copia scritta del Sacro Testo di Magia
(Claire Bible), tuttavia non impara a controllarlo completamente fino a quando non viene a conoscenza della reale natura del Gran Signore degli Incubi, riuscendo a creare una versione più potente detta Versione Perfetta (o Versione Completa). Nei romanzi, invece, si tratta di una sua creazione originale, sebbene ella non specifichi mai con esattezza quando ne sia venuta a conoscenza, riferendosi ad esso come "l’incantesimo di cui ho letto".
L’incantesimo genera energia nera scoppiettante nelle mani del castatore, assumendo approssimativamente la forma di una spada. Proprio per questo motivo, esso può essere impiegato solo nei combattimenti a distanza ravvicinata.
Il suo potere offensivo è incredibile, riuscendo a distruggere i mazoku di alto rango e a danneggiare seriamente la classe dei Demoni Superiori (Dark Lords) creati da Ruby Eye Shabranigdu
. Superato in potenza soltanto dal Giga Slave, la sua forza distruttiva è enorme, essendo in grado di attraversare anche gli spazi interdimensionali e ad estendere i suoi effetti perfino al Piano Astrale; nemmeno la Spada di Luce o un Re Demone (detto anche ma-oo, Demon King o Dark Lord) possono deviarlo, anche se, tuttavia, i mazoku più forti possiedono dei corpi astrali troppo grandi per poter essere distrutti con un colpo solo.
L’incantesimo, inoltre, mette a dura prova il castatore, sottoponendolo a un estenuante e sfibrante sforzo fisico; infatti, anche se meno potente del Giga Slave
, esso richiede un’immensa capacità magica (ragion per cui gli esseri umani, per riuscire a castarlo, devono necessariamente ricorrere a un potente amplificatore dei poteri), e anche limitarsi a mantenere semplicemente attivo l’incantesimo prosciuga completamente le energie del mago, riducendolo allo stremo delle forze in pochi secondi. Lina Inverse, infatti, riesce a utilizzarlo correttamente e a sfruttarne il pieno potenziale solo una volta entrata in possesso dei Talismani Demon’s Blood.
In ogni caso, pur incrementando al massimo la propria capacità magica, il castatore può mantenere attiva la spada di energia solo per pochi secondi, pertanto risulta di vitale importanza attaccare rapidamente l’obiettivo e distruggerlo nel minor tempo possibile, pena ritrovarsi momentaneamente indifesi e potenzialmente vulnerabili.


Torna ai contenuti | Torna al menu