The Slayers Again Site - UNREGISTERED VERSION

Vai ai contenuti

Menu principale:

Philia Ul Copt

Approfondimenti > I Personaggi

PHILIA UL COPT
a cura di Andre



CHI E’


Filia Ul Copt è un drago dorato, sacerdotessa del Flarelord Vrabazard (uno degli Dei Draghi).
Considerando che è un drago d'oro, potrebbe avere qualche centinaio d'anni, ma sicuramente meno di 1.000 dato che non era viva durante la guerra KOMA.
Come tutti i draghi dorati, Filia ha due forme. La sua forma reale è quella di un draghetto di piccola taglia, dai capelli lunghi biondi, gli occhi azzurri e un buffo fiocco rosa legato alla coda. La sua forma umana è quella di una giovane donna sulla ventina. Essendo un drago piuttosto giovane, non riesce a controllare bene la trasformazione in essere umano per cui ogni tanto la sua coda salta fuori, soprattutto nei momenti di rabbia o di paura.

IL SUO PASSATO

Del passato di Filia si sa poco. Suo padre, Bazard Ul Copt, era un sommo sacerdote. Saichōrō, il capo del suo tempio, era una sorta di mentore e consigliere di Filia.
Filia era una sacerdotessa del "primo ordine sacro" sotto Flarelord. Lei era solita obbedire sempre agli ordini degli anziani al suo tempio, e, di conseguenza, ha sviluppato una visione piuttosto ingenua e di parte del mondo.
Fino a quando ha cominciato a viaggiare con il gruppo di Lina Inverse, Filia non conosceva gli atti barbarici di violenza a cui la sua gente ha preso parte nel periodo della guerra Koma.

ABILITA'

Tra i personaggi principali di Slayers, Filia è l'unico che riesce a padroneggiare la magia divina, quella che prende i poteri direttamente dagli Dei Draghi e che è stata per secoli bandita dalla Penisola dei Demoni. Questa è anche superiore in potenza alla magia bianca per cui, tra tutte le sacerdotesse di Slayers, si può dire che Filia sia la più potente soprattutto per gli incantesimi di attacco.
Inoltre in forma di drago ha una forza sovrumana che le permette di distruggere persone ed edifici (come nella puntata in cui, provocata da Xelloss, rade al suolo una città intera in stile Godzilla). Sia in forma di drago che umana può sparare raggi di magia divina dalla bocca (Flame Breath).
Come i demoni, anche i draghi hanno una parte astrale che permette loro di teletrasportarsi in altri luoghi con persone e oggetti, anche se, paragonata a Xelloss, il teletrasporto di Filia non è immediato e richiede più concentrazione.


PERSONALITA'

La particolarità di Filia è che è un personaggio in evoluzione nel corso della serie. Sempre rinchiusa nel tempio, alla fine della serie inizia l'avventura carica di preconcetti inculcati dagli anziani e, ingenuamente, divide il mondo in bianco e nero. Nel corso della serie impara tutte le sfumature del mondo di Slayers, dove i "buoni" spesso compiono atrocità e i "cattivi" invece qualche volta sono dalla tua parte.
Le sue caratteristiche principali sono l'essere molto sensibile alle offese e allo stesso tempo irascibile, l'amore per il the e per i vasi.

Di tutti i personaggi, Filia è più vicino a Lina. Essi sono buoni amici, anche se di tanto in tanto si irritano a vicenda. Filia è entrata in contatto con la sorella Lina, Luna Inverse, quando ha chiesto al Cavaliere di Ceifeed di aiutarla a fermare una catastrofe imminente. Invece di aiutare, Luna ha inviato Filia a Lina, ed il resto è storia.A Filia non piace come Lina e gli altri tendono a dimenticare le proprie responsabilità quando si presenta loro un buon pasto o la possibilità di fare soldi.
Il rapporto tra Filia e Xelloss è piuttosto un interessante. Anche prima di incontrarlo, Filia riesce a sentire la presenza di Xelloss e subito prova un senso di repulsione nei suoi confronti. Ciò non ci sorprende, considerando che la sua razza lo teme più di ogni altra cosa dopo che lui ha massacrato centinaia di draghi con una mano sola. Durante TRY, Filia si dimostra più volte scortese e sgradevole con Xelloss, chiamandolo spesso Namagomi (spazzatura fresca) e minacciandolo con la sua mazza. Però i due smettono di scannarsi dopo quella puntata in cui Xelloss salva Filia da una frana, e lei di rimando accorre in suo aiuto quando è ferito.
Entro la fine della serie imparara a rispettarlo e si rende conto che deve combattere al suo fianco, al fine di sconfiggere Dark Star.
Filia è molto partecipe alle sofferenze di Valgarv, si sente in colpa per ciò che gli è successo per colpa della sua razza. Alla fine di TRY, Valgarv rinasce in forma di uovo e lei diviene la sua "madre adottiva".

 
Torna ai contenuti | Torna al menu