The Slayers Again Site - UNREGISTERED VERSION

Vai ai contenuti

Menu principale:

Slayers! # 1

I Romanzi > Slayers

Riassunti dei romanzi della serie "Slayers"
traduzione dall'inglese: Atlas


AVVISO: LA SEGUENTE PAGINA CONTIENE SPOILER!!! SE NON VOLETE ROVINARVI LA SORPRESA E ASPETTARE DI LEGGERE I ROMANZI, IN INGLESE O IN ITALIANO, O IN GIAPPONESE SE LO SAPETE, SIETE AVVISATEVI! NON PRENDETEVELA CON NOI SE VI ROVINATE DELLE SORPRESE LEGGENDO QUI!



Slayers! # 1

Prima pubblicazione: 25 gennaio 1990

Titolo americano: Slayers - The Ruby Eye
Pubblicato il: Settembre 2004

[leggi la nostra traduzione]

Lina Inverse attacca un covo di banditi ed ottiene alcuni oggetti. I banditi superstiti la inseguono, ma un alto e biondo spadaccino, Gourry Gabriev, la aiuta. Preoccupato per lei, le promette di scortarla fino alla Città di Atras. Lina ha 15 anni, perciò lui la tratta come una bambina.
Quando si fermano in una locanda, vengono attaccati da Zorf e da alcuni troll, ma Lina li sconfigge. Quella notte, Zorf ritorna, questa volta con Zelgadiss, il quale chiede a Lina di vendergli gli oggetti che ha ottenuto dai banditi. Lei rifiuta l’offerta.
La notte seguente i due sono assaliti di nuovo, stavolta da Rodimas e da molti più troll. Quando Lina e Gourry sono pronti per combattere, appare un chierico. Si tratta di Rezo il Monaco Rosso. Egli dice che Zelgadiss intende resuscitare il Re Demone Shabranigdu e che lui sta cercando di opporsi al malvagio. Rezo afferma che, se Lina gli consegna l’oggetto che Zelgadiss cerca, lei e Gourry sarebbero stati salvi. Ma lei rifiuta di nuovo l’offerta, come se non si fidasse del Monaco Rosso.
Il giorno dopo, Zelgadiss attacca Lina e Gourry, e riesce a catturare la ragazza. Però Lina ha dato gli oggetti a Gourry. Incapace di trovare gli oggetti che cerca, Zelgadiss comincia a pensare di servirsi di lei invece di ucciderla. Così la libera, ma viene interrotto da Rezo. Lina ora capisce che Rezo è il capo di Zelgadiss.
Zelgadiss è stato trasformato in chimera da Rezo e lo odia così tanto che desidera vendicarsi di lui. Così scappa via con Lina. La mattina dopo, Zelgadiss racconta a Lina la sua vera storia. Rezo sta cercando la Pietra Filosofale, nel tentativo di curare la sua cecità. C’è una statuetta fatta di orihalcon tra gli oggetti che Lina ha ottenuto dai banditi. La Pietra Filosofale è nascosta in quella statua.
Rezo manda troll, berserker, uomini insetto, etc., contro Zel e Lina. Gourry arriva per aiutare Lina, uccidendo un demone con la sua Spada di Luce. Poi anche Zorf and Rodimas si uniscono a Zel. Prima di loro, appare il Monaco Rosso Rezo. Questi cattura Lina e chiede a Gourry di dargli la Pietra Filosofale in cambio della vita della ragazza. Gourry accetta lo scambio.
Appena Rezo ottiene la Pietra Filosofale la ingoia. Dopodiché i suoi occhi si aprono, ma quelli non sono gli occhi di un umano: sono dei buchi rossi. Poi Rezo si trasforma nel Re Demone, Ruby Eye Shabranigdu.
Zorf attacca il Dark Lord con il Dragon Slave, il più potente incantesimo offensivo della magia nera, ma non riesce a danneggiarlo. Shabranigdu uccide Zorf e Rodimas. Lina, Gourry e Zel riescono a sfuggire al Re Demone.
Alla fine decidono di combattere contro Shabranigdu. Il Re Demone è immune agli incantesimi di Lina e Zel. Allora cercano di ucciderlo con la Spada di Luce di Gourry, ma nemmeno questo funziona. Poi Lina prende la Spada di Luce, recita un incantesimo di Lord of Nightmare, e casta il Giga Slave. Shabranigdu tenta di fermarla, ma l’anima di Rezo è ancora presente in lui, ed interferisce con quella del Dark Lord. Lina uccide Ruby Eye con il Giga Slave.
Lina, Gourry, e Zelgadiss viaggiano insieme per un po’ di giorni. Prima di arrivare alla Città di Atras, Zel si separa dagli altri e va per la sua strada. Lina decide di viaggiare con Gourry finché un giorno non gli darà la sua Spada di Luce.         


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu