The Slayers Again Site - UNREGISTERED VERSION

Vai ai contenuti

Menu principale:

Slayers: Knight of Aqualord

I Manga

Slayers Knight of Qualord di Tommy Ohtsuka
Pubblicato in Giappone, Francia e Spagna
Riassuntio a cura di Sabu-chan


VOLUME 1

Lina e Gourry, durante uno dei loro viaggi, si imbattono in una ragazza che sfida la maga al gioco. Perdendo buona parte dei suoi averi, Lina spera di potersela svignare quando Huraker, il nome delle nuova arrivata, le propone un affare per guadagnare un bel gruzzolo: dovrà recarsi su un'isola chiamata "Isola alla Fine del Mondo", dove potrà trovare il tesoro chiamato "Zanna del Re Demone".
I due giungono a destinazione e trovano immediatamente lo stimato tesoro ma, essendo di notevoli dimensioni, Lina usa la magia per frantumarlo. Ciò però richiama alcuni demoni e un qualche sortilegio che, con un vortice, separa la maga dallo spadaccino.
Lina si risveglia sulla spiaggia circondata da demoni e purtroppo non le è concesso usare la sua magia. Fortunatamente un giovane armato di una grande spada, Lyos, la porta in salvo e la accompagna fino al viillaggio vicino. Questi dichiara di essere il Cavaliere del Dio Drago d'Acqua (Aqualord) ed è in possesso dell'arma sacra Banisher. Inoltre, dopo una serie di eventi, Lina scopre di essere finita al di là della barriera in un mondo totalmente nuovo.
Lei e Lyos si dirigono verso la città di Tih Toh, dove ritrovano Huraker. Lina consegna i frammenti del tesoro alla ragazza, sostenendo però che non le sembrano affatto di valore. Quest'ultima ribatte dicendo che "tutto dipende dall'uso che se ne fa". Mentre Lyos ha delle visioni riguardo una "signora" e perde il controllo uccidendo dei malviventi, Lina scopre che i frammenti non hanno effettivamente alcun valore... o no? Eppure c'è qualcosa che segue le loro mosse per impossessarsene.
Dopo essere giunti nella località successiva, ritrovano Gourry. Tutto sembra andare alla perfezione quando nuovamente, e misteriosamente, si ritrovano a dover salvare la pelle da un nemico sconosciuto per non si sa bene quale motivazione, ma per forutna Lina recupera parte dei suoi poteri e Gourry può fare affidamento sulla Spada di Luce.

VOLUME 2
Giunti a Tih Toh, Lina individua facilmente l'inseguitore che avevano alle calcagna a e, trovandolo, scoprono che si tratta di un inviato della Setta di Aqualord. Si recano dunque alla vicina struttura dedicata e trovano Huraker al suo interno, che però da l'allarme facendo circondare il gruppo. Lyos perde il controllo e viene fermato dall'intervento di una donna dalle capacità illusorie, Shizuri. che blocca inoltre Lina e Gourry e porta via la spada sacra del ragazzo.
Liberatisi dell'incantesimo che li teneva prigionieri, i tre raggiungono un salone dove si sta tenendo una cerimonia con l'Alto Monaco e l'Imperatore di Tih Toh, a cui Shizuri ha portato la spada Banisher. La cerimonai viene interrotta da due fattori: il primo è un Lyos arrabbiato che fa irruzione nella stanza; il secondo è l'intervento di una persona già conosciuta, Amelia Wil Tesla Saillune.
Poco dopo, però, la principessa viene a sapere che qualcuno ha appiccato un enorme incendio alla flotta di Saillune. IL gruppo, seguito da Shizuri, accorre al luogo del disastro e si ritrovano ad affrotnare svariati demoni capitanati dalla mazoku Fullmace. Dichiarando che sarebbe stato più facile colpire Lina, la maga deduce che la magia nera e la presenza dei demoni siano collegati, in particolare dal frammento di Zanna del Re Demone che ancora possedeva. Grazie ad esso, infatti, riesce a richiamare un potere Dragon Slave e sconfiggere la nemica.
Giunti alla conclusione di dover comprendere a fondo il potere divino che alberga in Lyos e la sua arma, con il benestare dell'Alto Monaco di Tih Toh, il nuovo gruppo si dirige verso Ve Shee.

VOLULME 3
Il nuovo villaggio sembra disabitato, ma vengono presto accolti in casa di un'anziana che proibisce categoricamente di dirigersi alla vicina miniera. Superfluo dire che non viene ascoltata.
Al suo interno vengono attaccati da un mostro che fa precipitare Lina al fondo della miniera. Una seconda creatura la ferisce gravemente al fianco, ma fortunatamente viene salvata da Lyos, che dal momento in cui erano entrati in paese era sparito. Nel buio il ragazzo scambia Lina per "la signora", alché la maga chiede delucidazioni. Da qui parte il racconto del passato travagliato di un bambino, dotato di un potere incredibile e per questo maltrattato da tutti. Si diede dunque al brigantaggio e, durante uno dei suoi assalti alle carovane, incontrò la donna che perseguita i suoi ricordi. Questa gli propone di diventare un minatore nel "pozzo del Re Drago" per trovare una spada leggendaria. Trovata, e quindi terminato l'incarico, la "signora" concede l'arma al ragazzo riconoscendolo come Cavaliere di Aqualord, per poi tornare alla sua magione; giungerà in seguito la notizia che la sua carovana è scomparsa.
Huraker fa nuovamente visita al gruppo rivelando la sua natura demoniaca, per poi scomprarire nuovamente. Lyos decide di lasciarsi alle spalle il pssato e proseguire il viaggio assieme a Lina e Gourry, che hanno anch'essi fiducia in lui.
Il viaggio prosegue e i ragazzi si imbattono in un gruppo di cadaveri. Un uomo ferito accenna alla "Torre del Vento" ma viene subito ucciso da Fanan e i suoi guerrieri, protettori della torre nominata. Scoprono in seguito che la nuova arrivata è in possesso di un'altra arma capace di richiamare il potere degli dei, in particolare di Valwyn il Dio Drago del Vento, dandone una dimostrazione pratica.
Il potere sprigionato richiama l'attenzione del general di Dolphin, Riksfalto, che presentatosi al gruppo chiede dove si trovi "lui".

VOLUME 4
E' impossibile contrarestare un general con la normale magia bianca e nera, per questo Fanan prova ad usare direttamente il potere divino della sua arma di vento. Lyos, prima in stato di incoscienza a causa di una grave ferita, si risveglia in berserk e attacca senza indugio il general, mettendolo seriamente in difficoltà, finchè lo stesso corpo del ragazzo cede e sviene nuovamente. Riksfalto si ritira augurandosi un nuovo incontro, e va a riferire quanto accaduto a una vecchia conoscenza: Huraker.
Ripreso il viaggio, Lyos si ritira indignato nella foresta, dove viene avvicinato da un uomo bestia che pare conoscere il potenziale divino insito in Lyos. Dopo un duello, dove la spada sacra Banisher viene distrutta, l'uomo bestia porta con sè il ragazzo con la promessa di aiutarlo a conoscere e governare il suo potere.
Il resto del gruppo si dirige invece verso la costa, dove incontrano la sorella di Fanan, Orun, che li porta al suo villagio e mostra loro un altorilievo raffigurante la Grande Guerra contro i mazoku avvenuta mille anni or sono. Inoltre usa uno strumento simile a quello con cui Fanan aveva richiamato il potere del vento: in realtà esistono molti strumenti simili, creati dall'uomo in modo che potessero sfruttare il potere divino per sconfiggere i demoni.
Negli stessi istanti, Lyos viene messo di fronte a un nemico terribile: la propria mente, o meglio una magia illusoria che è in grado di trasformarsi nelle persone che per lui sono le più significative, e che quindi determinano una debolezza nelle sue azioni. Prima Lina poi la "signora" servono a fortificare l'animo del ragazzo, che recupera il suo spirito combattivo.
Fanan raggiunge gli altri ma non sembra lei l'immediato pericolo: da lontano, uno stormo di creature demoniache sta arrivando.

VOLUME 5
Il gruppo di demoni volanti attacca i ragazzi. Lina nota immediatamente che sembrano temere il potere sprigionato dalle armi divine, quindi intima gli altri a ritirarsi nel luogo in cui sono custodite. A causa di un'esplosione, Lina viene ferita gravemente alle schiena ma Orun la guarisce immediatamente usando il potere divino stesso, subendo un grosso contraccolpo. Fanan approfitta della confusione per appropriarsi di uno degli strumenti divini e usufruire dei suoi poteri per sconfiggere i demoni.
Orun spiega che gli strumenti garantiscono sì un grande potere ma consumano altrettanta energia vitale; per combatterli senza rischi, è neessario che incontrino la divinità stessa che garantisce questo potere, alla Torre del Vento. Vi si recheranno solo Lina e Orun, mentre Gourry, Amelia e Shizuri decidono di restare per difendere il villaggio dall'attacco dei demoni. Negli stessi istanti, Riksfalto torna a far visita a Lyos.
Lina giunge alla Torre del Vento, dove viene accolta dall'incarnazione del Dio Drago. Questi non ha alcuna intenzione di prestare il proprio potere poichè, per la sua vita immortale, ciò che muore o vive non ha alcun significato, dunque nemmeno lo sterminio degli umani o il fermare i mazoku. Lina insiste, puntualizzando che proprio perchè la sua vita è limitata che non smetterà mai di perseguire qualsiasi via la possa portare a sopravvivere. Vaalwyn, convinto, accetta di donarle il suo potere, ma solo se fosse riuscita a superare una prova: fermare il vento che fluisce attorno alla Torre del Vento.
Riksfalto viene prima affrontata dall'uomo bestia che era con Lyos, trovandosi in netta difficoltà. La creature misteriosa fa uso del potere del vento diivino e riesce a ferire e momentaneamente fermare il general, trovando il tempo di spiegare a Lyos la vera natura del suo potere. Poco dopo, però, viene ucciso da Riksfalto. Ora è il ragazzo, che ha di nuovo con se la spada sacara Banisher, a doversela vedere con il potete nemico.

VOLUME 6
Lina raggiunge il gruppo lasciato al villaggio e li aiuta a liberarsi dai demoni grazie al potere appena acquisito.
In lontananza, Lyos non riesce più a controllare il suo immenso potere e, con un solo colpo, taglia in due il corpo del general Riksfalto. Huraker, che aveva atteso fino a quel momento senza agire, approfitta della situazione per entrare in scena e "schierarsi" dalla parte di un Lyos ormai fuori controllo, totalmente soggiogato dal grande potere di Aqualord che viene attratto dal nuovo potere di Vaalwyn custodito da Lina.
Torna in scena anche Fanan che usa la sua arma divina per contrastare Lyos, invano, rimettendoci la vita. Ora il ragazzo risponde completamente agli ordini di Huraker, che sfida Lina in un duello per decretare chi è il più potente. I due grandi poteri si scontrano, dando vita a un vortice dimensionale in cui i due ragazzi vengono cionvolti. La maga osserva frammenti dei ricordi di Ceypheed riguardanti la Grande Guerra, e tra essi trova Lyos incosciente. Lina riesce a riportarlo indietro e a confortarlo, convincendolo a usare assieme i loro poteri tramite la spada Banisher, riuscendo a spazzare via la minaccia di Huraker.
Vengono salvati dai loro compagni di viaggio prima che si schiantino al suolo. Curati e rimessi in sesto, sembra sia il momento degli addii, ma Lina e amici ha intenzione di esplorare con calma questo nuovo mondo e, perchè no, in compagnia di un nuovo amico, Lyos.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu