The Slayers Again Site - UNREGISTERED VERSION

Vai ai contenuti

Menu principale:

Slayers 01

Le Serie TV > Slayers

RIASSUNTI DELLE PUNTATE
(a cura di Fren*chan)


Inizio trasmissione:  07/04/1995
Opening song: Get Along (M. Hayashibara - M. Okui)
Ending song: Kujikenaikara! (M. Hayashibara - M. Okui)
Anno di trasmissione in Italia: 1997
Sigla: "Un incantesimo dischiuso tra i petali del tempo per Rina" (Cristina d'Avena)

[guarda QUI la puntata in italiano (ver. TV)]

[guarda QUI la puntata in italiano (ver. DVD)]


1 - Angry! Il furioso Dragon-slave di Lina!   
(Angry? RINA ikari no DORAGU SUREIBU! - 07/04/1995)

Buia la notte, e perfetta per festeggiare. Questo almeno è quello che credono i briganti della ‘Zanna del Drago ’, una temibile banda di ladri, i cui componenti si trovano tutti intenti nella spartizione di un ricco bottino, prima che una luce accecante, comparsa all’improvviso, non invada il loro covo, radendolo al suolo. Contro le fiamme che illuminano la notte si staglia la sagoma di una ragazza: è Lina Inverse, maga quindicenne e, a dispetto della giovane età, espertissima di magia nera.
A motivare il suo gesto non è di certo puro spirito di filantropia, infatti, dopo aver arrostito gli sciagurati briganti, se la svigna con il loro tesoro! Ma non biasimatela, in fondo, requisire la refurtiva ad un gruppo di malfattori, è da considerarsi un furto? No di certo. Il fatto che poi ci si intaschi il malloppo recuperato, è cosa di poco conto!
Così la pensa la nostra protagonista, mentre, sacco in spalla, attraversa guardinga la foresta, il mattino dopo. Ma ecco che il suo cammino viene intercettato: da un cespuglio spunta un brigante, scampato alla catastrofe della sera prima. Dapprima con modi gentili, e poi con le minacce, tenta di convincere la maga ad unirsi alla banda della Zanna. Fiato sprecato, Lina non ha la minima intenzione di collaborare con dei malviventi, e non ha nemmeno paura, se è per questo, di affrontarne, sola, un discreto numero, visto che i rinforzi hanno nel frattempo raggiunto il brigante superstite. La ragazza per invocare un incantesimo, quando una voce risuona limpida, intimando ai perfidi banditi che no, non è gentile attaccare una ragazza sola in così tanti. Nel riverbero della foresta si intravede la sagoma di un uomo, è Gourry Gabriev, un’abile spadaccino ventenne, che con poca fatica sgomina gli incauti briganti, convinto di aver reso servigio ad una nobile ed affascinate fanciulla. E grande è il suo stupore (e la sua delusione!) quando invece si rende conto di aver a che fare con poco più di una bambina! Tuttavia, dopo l’iniziale sconcerto, e nonostante le proteste della ragazza, il giovane spadaccino si offre volontario come suo personale accompagnatore e difensore, fino alla lontana città di Atlas City. Tempo di cammino ipotizzato: otto giorni. Comincia così un rocambolesco viaggio, che in realtà si rivelerà molto più lungo del previsto.
Sopraggiunti nel più vicino villaggio, i due si trovano seduti al tavolo di una locanda, quando fa il suo ingresso un bizzarro vecchietto, l’anziano Saman, interessato a sapere se sia proprio Lina la famosa Dramata (‘terrore dei draghi ’) e dunque, per questo, richiede il suo aiuto per sconfiggere un terribile drago nero, appartenente alla banda della Zanna, che semina il panico nel villaggio. La ragazza accetta, ovviamente dietro un lauto pagamento, e coinvolge nell’impresa anche il biondo spadaccino, il cui compito si risolve, principalmente, nel fungere da diversivo, mentre la maga casta e scaglia il più potente dei suoi incantesimi: il Dragon Slave.  
Non si scampa ad un incantesimo tanto devastante, e l’enorme rettile non fa eccezione.  Peccato che insieme al drago Lina abbia raso al suolo l’intero villaggio!! E dopo questo ‘ piccolo ’ incidente, vani sono i tentativi di richiedere il giusto pagamento, ai due non resta che darsela a gambe, inseguiti dagli inferociti abitanti del villaggio!

Torna ai contenuti | Torna al menu