The Slayers Again Site - UNREGISTERED VERSION

Vai ai contenuti

Menu principale:

Slayers 14

Le Serie TV > Slayers

RIASSUNTI DELLE PUNTATE
(a cura di Fren*chan)


Inizio trasmissione:  07/04/1995
Opening song: Get Along (M. Hayashibara - M. Okui)
Ending song: Kujikenaikara! (M. Hayashibara - M. Okui)
Anno di trasmissione in Italia: 1997
Sigla: "Un incantesimo dischiuso tra i petali del tempo per Rina" (Cristina d'Avena)

[guarda QUI la puntata in italiano (ver. TV)]

[guarda QUI la puntata in italiano (ver. DVD)]


14 - Navigation! Invito per Sailarg!

Nonostante i numerosi tentativi di fuga e la corsa disperata in mezzo a trappole e tranelli di ogni genere, la maga e lo spadaccino cadono vittime di un’imboscata ad opera di un gruppo di banditi.
Mentre si trovano appesi a testa in giù, fanno la loro ricomparsa Vrumugum e Zangluss, il quale ne approfitta per riaprire la disputa con Gourry. L’incarico che i due si prefiggono di portare a termine è quello di riuscire a portare Lina e Gourry  a Sailarg, ma i nostri non sono assolutamente intenzionati a lasciarsi manipolare, e si apprestano a combattere, quando improvvisamente,un cupo rimbombo distoglie l’attenzione dei presenti. E’lo stomaco di Lina, che le ricorda quanto ineluttabilmente vuoto sia, facendola battere rapidamente in ritirata, davanti all’evidenza della sua debolezza a riguardo di ciò!
In quello stesso momento, dall’alto di una rupe, la principessa Amelia rimira sconsolata il paesaggio: ha sulle spalle un sacco pieno di provviste ma di Lina non vi è alcuna  traccia.
Ad un certo punto una nuvola di polvere sospetta attira la sua attenzione:Sono Lina e Gourry inseguiti dai banditi!
A sua volta la maga scorge Amelia, e soprattutto la scorta di cibo che la ragazza ha nel fagotto, e senza pensarci due volte si innalza in volo per raggiungerla, ma lo spadaccino, nel goffo tentativo di seguirla, le si attacca al mantello, e la stessa cosa fanno i banditi, attaccandosi l’uno alle gambe dell’altro. Il risultato è una colonna di uomini che da terra si innalzano verso il punto in cui Lina sta soffocando! Ma la principessa, rendendosi conto del pericolo in cui si trova l’amica, decide di intervenire. E incurante delle proteste della maga, si lancia in un salto acrobatico, che si conclude con la suola del suo stivale sulla faccia della povera Lina, e il conseguente crollo della torre umana!
Poco dopo, i tre sono di nuovo in viaggio: Lina procede scocciata al fianco di Gourry, e Amelia consultando la cartina non tace un secondo, suscitando la collera della maga, già adirata per la stivalata e il pranzo andato perduto! Ma mentre Lina sta tentando di torcere il collo alla principessa, lo spadaccino le intima di fermarsi, soffermandosi a fiutare un delizioso odore di cibo che piano piano sta invadendo le loro narici. Il profumino invitante però, altro non è che una trappola messa in atto da uno dei banditi, e li conduce dritti dritti dentro ad una caverna in cui li attende il mago Vrumugum , che non appena li vede arrivare scaglia un incantesimo in grado di animare dei golem di pietra, che tuttavia non sono minimamente in grado di fermare la corsa di Lina e Gourry verso l’agognato pollo! Ma mentre i due si scagliano sulla cibaria, tentando di avere la meglio l’uno sull’altra, dal fondo del corridoio compare un’enorme masso, che rotolando li costringe alla fuga precipitosa, trascinando poi sotto lo spadaccino, in una rocambolesca discesa che si conclude fuori dalla caverna, quando Lina blocca il macigno grazie con un incantesimo, non curandosi affatto di spiaccicare nel mezzo il povero Gourry! Ma Vrumugum non pare affatto intenzionato a lasciarli sfuggire, e riesce a congelare Gourry . La maga e la principessa si trovano così costrette a darsela a gambe, trascinandosi dietro lo spadaccino surgelato, e con un colpo di fortuna riescono ad impossessarsi di una zattera, con cui contano di raggiungere la valle. Ma mentre la navigazione procede, degli iceberg spuntati improvvisamente dall’acqua li costringono ad interrompere la loro corsa verso Sailarg: Vrumugum gli è di nuovo alle calcagna. Gourry, che nel frattempo si è ripreso, non si lascia intimorire, e con un colpo da maestro sfila la spada dal fodero, abbattendo gli iceberg che gli impediscono di proseguire. Ma un’altra sorpresa li attende dopo qualche metro: Zangluss, dall’alto di un ponte, li sovrasta minacciandoli. Ma spiccando il balzo per raggiungere la zattera, non riesce tuttavia a calcolare bene i tempi, finendo dritto in acqua! Riemerso in groppa ad un pesce, si getta contro allo spadaccino, duellando con lui mentre la zattera si dirige inesorabile verso la cascata. Ripresasi dallo schianto, la maga raggiunge la superficie, mentre i due spadaccini continuano a combattere  in bilico su un tronco, ma Vrumugum non le da un attimo di tregua, prendendo in ostaggio Amelia. A quel punto Lina non trova altre alternative se non fare appello al suo incantesimo preferito: il Dragon Slave, facendo piazza pulita di tutto( e di tutti!)
Nella notte, calma e tranquilla, i tre riprendono la navigazione verso Sailarg, augurandosi di riuscire a mettere presto qualcosa sotto ai denti!

Torna ai contenuti | Torna al menu